Attività del centro

Otorinolaringoiatra del bambino e dell'adulto

otorino citta di castello clinica del respiro grotta di saleLe patologie dell'orecchio, del naso e della gola rappresentano le principali cause di malattia nei bambini.
Ricorrere ai consigli di uno specialista in otorinolaringoiatria diventa indispensabile nel momento in cui il piccolo sia soggetto a numerosi raffreddori emalattie respiratorie nell’arco dell’anno.
Le terapie consigliate dall'otorino inizialmente dovranno essere mirate a curare i disturbi e ad evitare gli interventichirurgici(nel caso di problematiche di tonsille o  adenoidi ad esempio).
Le ADENOIDI e le TONSILLE si possono curare e NON NECESSARIAMENTE OPERARE

Le manovre diagnostiche più importanti (otoscopia, rinofibroscopia, ecc.) sono uguali tra adulti e bambini,quello che cambia è la dimensione degli strumenti e soprattutto l’approccio del Medico che dovrà essere in grado di coinvolgere e rassicurare Il piccolo paziente.

La visita nei bambini deve essere affrontata nel modo più calmo e rassicurante possibile (anche presentandosi senza camice), non deve essere eccessivamente lunga, e, possibilmente tralasciare l'utilizzo di strumenti che possono far insospettire il piccolo. Meglio far vedere al bambino ogni strumento che si userà ese ha un’età per poter intendere, spiegargli come si usa e che non faràmale.

 

QUALI SONO GLI ESAMI:

Fibroscopia pediatrica. Non è necessario che i piccoli pazienti vengano sottoposti a molti esami strumentali. Nonostante questo riteniamo che se fatta nel giusto modo, con la giusta tempistica e pazienza, con i giusti strumenti (moderni, all’avanguardia e progettati apposta per i bambini) e soprattutto cercando di coinvolgere il piccolo paziente nella visita, la fibroscopia può essere un esame utilissimo per valutare la presenza di diverse condizioni patologiche (tra cui ipertrofia adenoidea o conformazioni anatomiche particolari) e meno invasivo di quanto si crede.
Quando si deve decidere se fare o non fare un esame o una manovra endoscopica è sempre bene chiedersi quali eventuali benefici diagnostici o terapeutici la manovra potrà portare. Se i vantaggi previsti sono pochi possiamo anche decidere di non fare la manovra.

Per quanto riguarda l'esame audiometrico bisogna stabilire il grado di collaborazione del bambino. Solitamente l'esame può essere fatto nei bambini dai 6 anni in su ma in alcuni casi (bambini particolarmente collaboranti e attenti), è possibile attenere valutazioni attendibili anche tra i 4 e i 5 anni. Al di sotto dei 4 anni è possibile fare l'audiometria vocale infantile.

L'esame impedenzometrico è in molti casi importantissimo in quanto permette di apprezzare la motilità della membrana timpanica e valutare un riflesso acustico molto importante (riflesso stapediale).
Purtroppo molti bambini soffrono di alcune forme di otite che rendono piatto il timpanogramma e pertanto non saràpossibile sfruttare appieno questa metodica.

 

QUANDO E’NECESSARIO PORTARE UN BAMBINO DA UN OTORINO?

ADENOIDI IPERTROFICHE (ingrossate)

Per capire se le adenoidi del vostro bambino potrebbero essersi ingrossate e quindi causargli problemi anche gravi, prestate particolare attenzione a questi sintomi:

  • raffreddori continui;
  • il bambino non sente bene;
  • tosse e catarro persistenti;
  • respirazione a bocca aperta;
  • russamento notturno;
  • mal d’orecchie e febbri ricorrenti

Quali sono i criteri per decidere l'intervento?

ADENOIDECTOMIA NEL BAMBINO

Nel bambino l’indicazione di togliere le adenoidi (organo linfatico attivo sino ai tre anni) c’è quando:

  • il bimbo, in un periodo di tempo di un anno, ha avuto più di tre episodi di vera e propria otite o molti episodi di "male all'orecchio".
  • Il bimbo presenta una possibile perdita uditiva (ipoacusia) che può essere sospettata dal fatto che dice frequentemente di non aver capito le parole echiede di ripeterle (attenzione a non sottovalutare questo sintomo pensando che sia solo distratto o pigro come spesso succede).
  • Quando il dentista o l'ortodonzista ci informa che si riscontrano gravi anomalie dentarie (malocclusioni, palato ogivale, affollamento dentario, micrognazia della mandibola) secondarie ad una respirazione
    nasale insufficiente.
  • Quando sono presenti episodi di apnea notturna (blocco temporaneo del respiro), causati dall’ipertofia adenoidea stessa

 

TONSILLE IPERTROFICHE E TONSILLITI CRONICHE

Nel bambino le tonsille (organo attivo sino ai 10-11 anni) vedono un indicazione chirurgica quando:

  • il bimbo viene colpito da più di 4-5 episodi di tonsillite all'anno (in età scolare) e più di 6-7 episodi (in età pre-scolare);
  • quando sono così voluminose da determinare difficoltà di respirazione attraverso il naso (dispnea) o di ingestione dei cibi (disfagia);
  • quando sussiste il rischio di possibili complicazioni.

Nonostante tutto si cerca ,ove possibile, di preservare le tonsille trattando il piccolo paziente con metodice conservative

 

CHIRURGIA TRADIZIONALE

Adenoidectomia
Le adenoidi vengono asportate in anestesia generale mediante uno strumento (adenotomo) che, introdotto dalla bocca, "cattura" le adenoidi dietro al palato molle e, dopo averle “agganciate” le "distacca" dalla loro inserzione in rinofaringe.

Tonsillectomia
Le tecniche più recenti e più idonee per asportare le tonsille sono rappresentate dalla tonsillectomia per dissezione e dalla tecnica mista, entrambe in sospensione.
Tali tecniche sono più conservative e meno traumatiche per il paziente poiché consente di separare delicatamente (dissezione) le tonsille dalla loro sede senza "strapparle o lacerarle" come si faceva in passato (tecnica di Sluder). Nella tonsillectomia in sospensione si riconoscono tutti i vasi sanguigni della tonsilla che vengono accuratamente coagulati evitando in tal modo fastidiosi punti di sutura.

logo evoluzione in studio
Evoluzione InStudios.r.l.s
Sede Legale Via collodi 7/d
06012 Città di Castello (PG)
P.IVA: 03570840504 | REA 298912
Pec: evoluzioneinstudio@pec.it

Per iniziare una conversazione cliccare su "Start"

Contatti

Telefono: +39 349 282 7958
Invia e-mail
Orari:
tutti i giorni dalle 08:00 alle 20:00
Sabato su appuntamento

Seguici anche su:


Info Privacy & Cookie Policy (GDPR)
Resp. trattamento dati personali Daniela Lauteri
Amministrazione

Copyright © 2022 Evoluzione InStudio.

Design & Development By Maspoint.it

Search

+880 322448500 Beverly Boulevard Los Angeles